Corso di 3D Studio Max | novembre 2017

Formazione / 3D model / Render / 3dsmax

Corso di 3D Studio Max

Tutor: Mariano Dileo di NKE | Autodesk Platinum Partner

 

3D Studio Max Design è ad oggi uno dei più potenti software per creare rendering in architettura e design.  Mental Ray, nelle ultime versioni, è il potentissimo motore di rendering disponibile all’interno di Autodesk 3ds Max 2014 e Autodesk 3ds Max 2015. Nato inizialmente per le animazioni ad alto livello, si tratta di un software talmente potente da essere utilizzato sia nel campo della progettazione che nel campo della visualizzazione professionale, cinematografica e televisiva. Il corso mira a formare professionisti che siano in grado di utilizzare 3ds Max per creare rendering ad alto impatto; grazie a Mental ray è possibile raggiungere un’estrema naturalità di immagine, donando al rendering un fotorealismo completo sotto ogni punto di vista: illuminazione, resa dei materiali, profondità di campo. 

Il corso è completo: si parte dalla creazione dell’interfaccia grafica e da una panoramica sui principali comandi di modellazione tridimensionale al fine di imparare a modellare direttamente in ambiente 3D Studio Max (anche sulla base di un disegno 2D fatto in AutoCAD) o ad importare un modello 3D sviluppato con altri programmi (AutoCAD, AutoCAD Architecture, Revit Architecture, Inventor, etc), fino alla renderizzazione attraverso l’applicazione di illuminazione e materiali, che è il focus centrale del corso. Non è richiesta la conoscenza di software di modellazione tridimensionale. Al termine del corso lo studente sarà in grado di utilizzare il software in maniera autonoma.

Quando:
II workshop si svolgerà nelle giornate del 02-08-16 novembre 2017 per un totale di 21 ore, con i seguenti orari:
mattina: 10-13
pomeriggio: 14-18

Dove:
Il corso si svolgerà presso lo spazio SMAB 3D, sede di ADDLab_VoloCreativo a Bari in via Giannone 16/A

Requisiti:
Durante il corso si impara ad utilizzare 3D Studio Max per creare modelli tridimensionali e render fotorealistici. Non è richiesta nessuna conoscenza di Autocad e/o di software per la creazione di modelli tridimensionali.

I partecipanti dovranno essere muniti del proprio laptop con software 3D Studio Max già installato su sistema operativo.

È possibile scaricare una versione valutativa di 30 giorni pienamente funzionante del software al seguenti link:
http://www.autodesk.it/products/3ds-max/free-trial

Quota di partecipazione:
Il costo del corso è di € 320,00 +IVA
Il corso verrà attivato per un minimo di 8 partecipanti.

Agevolazioni:
Gli studenti universitari avranno diritto ad un costo agevolato pari a € 300 +IVA. Basterà validarlo con l’invio di copia del libretto universitario.

Per informazioni e iscrizioni: info@volocreativo

Download:
Modalità di iscrizione

 

Architettura, Stampa 3D, Fabbricazione digitale, Corsi di formazione: solo alcuni dei contenuti che condivideremo con te.
Join us e iscriviti alla nostra newsletter!

 

Programma dettagliato del corso:

Cenni preliminari e basi di 3ds Max
Interfaccia grafica di 3ds Max e 3ds Max Design, Impostazioni della scena, comandi di navigazione viste, Snap ad oggetto, trasformazioni e funzioni di base: clone, mirror e array.

Costruzione e modellazione 3d
Costruzione di forme 2d e modellazione di geometrie 3d standard, tecniche di modellazione: Extrude, Loft, Pro-Boolean, scatter, Edit Mesh; importazione di disegni 2d da AutoCAD o altri software e creazione del modello 3d, creazione di superfici 3d, creazione di terreni e planimetrie.

Cenni preliminari su mental ray e pannelli di gestione
Introduzione a mental ray, Attivazione del motore in Autodesk 3ds Max e Autodesk 3ds Max Design ,Interfaccia grafica e pannelli di gestione dei parametri.

I parametri e le funzioni dei pannelli
Le impostazioni del Render, il BSP2, della Global Illumination, del Processing e dei Render Elements.

I materiali di mental ray
Introduzione ai materiali di mental ray, Materiali Arch & Design, Pro-Materials, Car Paint e SSS Fast Mi.

Uso delle luci con mental ray e introduzione alla Global Illumination
Introduzione all’uso delle luci in mental ray, Le luci mr Area, Fotometriche, Daylight con mappa mr Phisical Sky, mr Sky portal.

Gestione del Gamma correction
Il Gamma correction e la definizione di un corretto linear workflow.

Illuminazione Globale
Uso del Final Gather e della Photon Map, Uso della Global Illumination per l’illuminazione di una scena di esterni, Uso della Global Illumination per l’illuminazione di una scena di interni, Uso della Global Illumination per l’illuminazione di.una scena di esterni con luce artificiale.

Inserimenti fotografici
I production shaders, utilizzo degli sfondi fotografici, interazione tra sfondo e modello 3d con i Production Shaders.

Effetti speciali sul rendering
Gli effetti Fur, Displacement, Depth Of Field, Caustiche.